© 2018 - by Inschibboleth edizioni

di Inschibboleth soc. coop. 

info@inschibbolethedizioni.com

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • YouTube - White Circle

Au dedans | 5

 

 

 

Carmelo Meazza

 

L'evento esposto

come evento d'eccezione

Materiali per un pensiero neocritico 

 

II edizione ampliata

 

 

Collana Au dedans, au dehors

Anno 2014

ISBN: 97888898694068

Pagine: 382

Formato: 15x21 cm

Prezzo € 26,00

 

 

 

Compra cartaceo su IBS

Compra cartaceo su Amazon

 

Compra e-book su Google libri

Compra e-book su Torrossa

 

 

Dalla quarta di copertina:

 

La logica di un evento d’eccezione dovrà situarsi nella speciale convertibilità di un ritiro e di un inizio. Costringerà a pensare l’inizio in un certo ritiro e il ritiro in una speciale esposizione.
Vedremo che un ritiro non sarà mai tale se non potrà esporsi nella sua ritrazione. Vedremo che sarà indispensabile liberare il ritiro da ogni evidenza di presenza e d’assenza. L’evidenza di una presenza o di un’assenza segna infatti sempre un particolare contrattempo, un inevitabile anticipo o ritardo sull’evento d’eccezione. Ritiro, inizio ed esposizione si ritroveranno in un orizzonte univoco, convertibili l’uno nell’altro. Nel ritiro esposto come nome per un evento d’eccezione si farà scena inoltre la difficile complicazione di una libertà e di una possibilità.

 

La presente edizione si arricchisce di alcuni capitoli e di un’ampia introduzione.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Potrebbe interessarti anche
Please reload