Opere di Massimo Onofri | 2





Massimo Onofri

Tutti a cena da Don Mariano

Letteratura e mafia nella Sicilia della nuova Italia

Collana Opere di Massimo Onofri

Anno 2022

Numero 2

ISBN: 9788855292955

Pagine: 272

Formato: 15x21 cm

Prezzo € 22,00

Acquista cartaceo su IBS

Acquista cartaceo su Amazon


 



Dalla quarta di copertina:

«Non risulta possibile studiare un fenomeno, certamente circoscritto, della storia letteraria isolana senza condurre una riflessione preliminare su quell’idea di Sicilia, dentro l’unico grande libro a cui tutti gli scrittori isolani che si rispettino, almeno da Verga e Capuana in poi, non hanno fatto altro che aggiungere qualche pagina. Questo è il punto: la Sicilia, nella sua peculiarità culturale, potrebbe anche non essere mai esistita, bisognerebbe comunque fare i conti con “l’isola di carta” che gli scrittori siciliani ci hanno consegnato in questi ultimi cento- trent’anni.»


Dalla prefazione:

La verità è semplice: la letteratura vive sempre ad altissime temperature di ambiguità, di ambivalenze insomma. Ho scrutinato i rapporti tra letteratura e mafia in Sicilia dalle origini del fenomeno sino al 1995. (...) Il risultato più importante: la dimostrazione che la mafia possieda senz’altro una sua ideologia assai articolata, poco importa quanto consapevole, che ha sempre saputo trovare espressione in libri esteticamente discutibili, epperò efficacissimi nel tradurre e tramandare, non soltanto tra le classi popolari, una concezione del mondo quasi impossibile da estirpare: come ben sapeva il boss dei due mondi don Masino Buscetta.


Pubblicato per la prima volta nel 1995, Tutti a cena da don Mariano. Letteratura e mafia nella Sicilia della nuova Italia, rappresenta il primo e più importante studio circa i rapporti tra letteratura e mafia in Sicilia, dalle origini del fenomeno sino al ’95. Contributo ancora imprescindibile, per chiunque volesse oggi confrontarsi sul tema. Il volume è arricchito dalla prefazione dell’autore a questa nuova edizione.



Potrebbe interessarti anche