Passages | 14


Gian Paolo Faella

Wittgenstein, maestro o dilettante

Esercizi critico-speculativi su un caso di controversa popolarità filosofica

Collana Passages

Anno 2022

Numero 14

ISBN: 9788855292344

Pagine: 256

Formato: 15x21 cm

Prezzo € 20,00

Acquista cartaceo su IBS

Acquista cartaceo su Amazon



 

Dalla quarta di copertina:


Pochi autori come Wittgenstein, nella filosofia occidentale, hanno avuto una ricezione così precocemente rilevante e al contempo ambigua, quanto del resto è stata duplice la linea teoretica difesa in diversi momenti dall'autore austriaco. Il suo pensiero può essere letto, così, nella sua capacità di mettere in luce l'enigma della filosofia come pratica sociale dissonante rispetto ai canoni del senso comune.

Gian Paolo Faella individua nel rapporto della filosofia con la politica, il teatro e la parodia chiavi di lettura interpretative del ruolo della filosofia wittgensteiniana nel panorama delle prassi culturali, inquadrando il successo di essa come un momento del più ampio fenomeno storico della crisi del regime aristocratico europeo. Riconosce altresì una continuità di fondo all'interno della produzione dell'autore nel rapporto biunivoco che essa instaura tra verità e universalità.



Gian Paolo Faella è dottore di ricerca in “Storia delle Idee. Filosofia e Scienza” presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e cultore della materia in Filosofia Teoretica presso l'Università degli Studi di Salerno. Membro della redazione di “Shift. International Journal of Philosophical Studies”, è stato co-organizzatore del gruppo di ricerca “Market Square. The Polity, Economy and Society Cambridge Research Group”, presso il Center for Research in Arts, Humanities, and Social Sciences della Cambridge University. Insegna Storia e Filosofia nei Licei bolognesi.

 

Potrebbe interessarti anche